mercoledì 22 febbraio | 07:37
pubblicato il 17/ago/2013 15:19

Berlusconi: Librandi (Sc), se e' statista non faccia cadere governo

(ASCA) - Roma, 17 ago - ''Se Berlusconi vuole davvero essere ricordato dalla Storia come uno statista si comporti come tale e non metta a rischio la tenuta del Governo Letta. Al contrario, nel caso in cui il Cavaliere si fara' artefice della caduta di questo esecutivo, il giudizio della Storia, e prima ancora quello degli italiani, sara' fortemente negativo''. Lo dichiara in una nota il deputato di Scelta Civica, Gianfranco Librandi.

''Far cadere il Governo Letta non sarebbe un errore ma - sottolinea Librandi - un peccato mortale, dato che ora come non mai, visti i primi se pur timidi segnali positivi per l'economia italiana, c'e' bisogno di un esecutivo solido che gestisca questa delicatissima fase. Cittadini e imprese vogliono risposte concrete che riguardano innanzitutto lavoro e tasse: per dare queste risposte serve un governo e non una crisi di governo, ancorche' provocata dalle vicende personali di un leader politico'', conclude Librandi.

com-brm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia