domenica 11 dicembre | 05:37
pubblicato il 25/nov/2013 17:46

Berlusconi: Leva (Pd), revisione non e' 4* grado, avanti con decadenza

(ASCA) - Roma, 25 nov - ''Le verita' processuali si costruiscono in tribunale e non attraverso i mass media ne tanto meno in conferenze stampa a reti unificate. La revisione di una sentenza e' un mezzo di impugnazione straordinaria prevista dal codice di procedura penale. Non e' un quarto grado e non ha effetti sospensivi. Pertanto in presenza di una sentenza di condanna per frode fiscale passata in giudicato, la politica non puo' che assumersi le sue responsabilita' applicando la legge Severino. Allo stesso modo i mezzi di informazioni dovrebbero assumersi la responsabilita' di evitare la possibilita' di soliloqui e di ricordare sempre i fatti''. Lo afferma Danilo Leva, responsabile Giustizia del Pd.

com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina