martedì 06 dicembre | 15:11
pubblicato il 29/ago/2013 12:00

Berlusconi/ Letta: Non temevo crisi prima, non la temo oggi

Su decadenza non risponde: "Teniamo separate due questioni"

Berlusconi/ Letta: Non temevo crisi prima, non la temo oggi

Roma, 29 ago. (askanews) - "Ho sempre detto che non temevo e non temo a maggior ragione adesso che ci siano influenze sul governo da vicende giudiziarie". Enrico Letta, ospite di RadioAnch'io, risponde così alla domanda del direttore Antonio Preziosi sui rischi di crisi a seguito della decisione della Giunta del Senato sulla decadenza di Silvio Berlusconi, prevista per il 9 settembre a meno di rinvii. "E' una decisione che riguarda la Giunta del Senato, ho sempre separato le due questioni e intendo continuare a farlo. Gli italiani hanno bisogno di risposte e di concretezza, quello che abbiamo fatto ieri fa parte di questa filosofia", ha spiegato il presidente del Consiglio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Governo
Mattarella congela Renzi e attende Pd, crisi dopo la manovra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Cina: vino batte riso per prima volta nella storia
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni