domenica 22 gennaio | 19:44
pubblicato il 29/ago/2013 12:00

Berlusconi/ Letta: Non temevo crisi prima, non la temo oggi

Su decadenza non risponde: "Teniamo separate due questioni"

Berlusconi/ Letta: Non temevo crisi prima, non la temo oggi

Roma, 29 ago. (askanews) - "Ho sempre detto che non temevo e non temo a maggior ragione adesso che ci siano influenze sul governo da vicende giudiziarie". Enrico Letta, ospite di RadioAnch'io, risponde così alla domanda del direttore Antonio Preziosi sui rischi di crisi a seguito della decisione della Giunta del Senato sulla decadenza di Silvio Berlusconi, prevista per il 9 settembre a meno di rinvii. "E' una decisione che riguarda la Giunta del Senato, ho sempre separato le due questioni e intendo continuare a farlo. Gli italiani hanno bisogno di risposte e di concretezza, quello che abbiamo fatto ieri fa parte di questa filosofia", ha spiegato il presidente del Consiglio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4