lunedì 27 febbraio | 15:22
pubblicato il 17/giu/2013 19:05

Berlusconi: Irish Sun, indagato in Irlanda per evasione e riciclaggio

Berlusconi: Irish Sun, indagato in Irlanda per evasione e riciclaggio

(ASCA) - Roma, 17 giu - Silvio Berlusconi sarebbe indagato in Irlanda per evasione fiscale e riciclaggio. La notizia e' riportata in prima pagina dal quotidiano Irish Sun, secondo il quale l'ex premier italiano sarebbe finito nel mirino di una unita' speciale investigativa irlandese, il Garda Bureau of Fraud Investigation's, che sta indagando su alcune operazioni delle societa' di Berlusconi effettuate con l'International Financial Services Centre di Dublino. Secondo l'Irish Sun, l'indagine e' partita in base a una segnalazione della polizia italiana, che avrebbe chiesto agli irlandesi di investigare sulle operazioni di Berlusconi, con particolare riferimento al periodo 2005-2007 e per un ammontare di circa 500 milioni di euro. Il sospetto delle autorita' italiane - scrive ancora il quotidiano - e' che le operazioni siano servite a trasferire i soldi presso conti offshore.

uda/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Vitalizi
M5s: pensioni parlamentari come cittadini, basta ok a delibera
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech