sabato 10 dicembre | 13:57
pubblicato il 14/gen/2011 17:58

Berlusconi indagato su caso Ruby. Legali: Mai fatto sesso con lei

Per concussione e prostituzione minorile. I Pm: Subito a processo

Berlusconi indagato su caso Ruby. Legali: Mai fatto sesso con lei

Roma, 14 gen. (askanews) - I Pm di Milano hanno invitato il presidente del Consiglio a comparire in procura tra il 21 e il 23 gennaio nell'ambito dell'inchiesta sul caso Ruby, in cui Silvio Berlusconi risulta indagato per concussione e sfruttamento della prostituzione minorile. La notizia dell'indagine, anticipata dal Corriere della Sera, è stata confermata dal procuratore della Repubblica di Milano, Edmondo Bruti Liberati. I Pm intanto hanno deciso di chiedere la procedura del processo immediato. Tra gli elementi dell'indagine ci sarebbero anche foto e filmati di alcune feste in Sardegna ripresi dalla stessa Ruby e salvati sul pc sequestrato a settembre dagli inquirenti. I legali di Berlusconi: "Mai avuto rapporti sessuali con lei, tra i due solo conoscenza senza implicazioni di carattere intimo". L'iscrizione nel registro degli indagati risale al 21 dicembre scorso. Avvisi di garanzia sono arrivati anche a Emilio Fede e Lele Mora per induzione e favoreggiamento della prostituzione minorile. Nell'ambito dell'inchiesta è stata perquisita anche la casa della giovane marocchina a Genova. Per gli avvocati del premier si tratta di un'indagine "assurda e infondata". Secondo Longo e Ghedini: "E' una gravissima intromissione nella vita privata del presidente che non ha precedenti nella storia giudiziaria del Paese". Secondo l'accusa il presidente del Consiglio la notte tra il 27 e il 28 maggio 2010 ha abusato della propria qualità di premier per indurre i funzionari della questura di Milano ad affidare l'allora 17enne marocchina Karima "Ruby" El Mahroug, scappata da una comunità per minori, al consigliere regionale Pdl Nicole Minetti. Tutto allo scopo di nascondere di essere stato con una minorenne in numerosi week-end ad Arcore. La procura ha confermato, inoltre, la perquisizione a carico di Nicole Minetti indagata, per il Corsera, per favoreggiamento della prostituzione adulta e minorile. Perquisizioni, da parte della polizia giudiziaria e da alcuni agenti della squadra mobile della questura di Milano, anche negli uffici di Salvatore Spinelli, uomo della tesoreria Fininvest. Intanto i legali della giovane marocchina hanno fatto sapere che la loro assistita non è stata sentita dai Pm di Milano da ottobre fino ad oggi. Secondo l'avvocato Massimo Di Noia "la decisione dei magistrati di indagare Silvio Berlusconi è stata presa sulla base della deposizione di altre persone che avrebbero riferito di incontri tra il premier e la ragazza ad Arcore tra il febbraio e il maggio dell'anno scorso".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina