martedì 17 gennaio | 17:03
pubblicato il 27/set/2014 13:55

Berlusconi: incoraggiare riforme, sono per il bene del paese

Poi se guardandoci dentro le riteniamo ingiuste diciamo no (ASCA) - Roma, 27 set 2014 - Bisogna incoraggiare le riforme istituzionali volute da Matteo Renzi. Lo sostiene il leader di Fi, Silvio Berlusconi, parlando in collegamento telefonico con il convegno organizzato da Antonio Tajani a Perugia.

"Quando arriva la proposta di queste riforme - ha spiegato l'ex premier - inizialmente non possiamo che dire si'. Poi dobbiamo guardarci dentro e se non sono fatte giuste in quel momento dobbiamo dire no ma non prima. Dobbiamo assolutamente incoraggiarle perche' sono nella direzione del bene del paese".

"Come possiamo noi - ha osservato Berlusconi - che da sempre sappiamo che lo Stato italiano e' ingovernabile se non cambiamo le Istituzioni, che abbiamo fatto nel 2005 le riforme e che ci sono state abrogate con un referendum della sinistra che seguiva la politica del tanto peggio, tanto meglio, come possiamo dire di no alle riforme che noi volevamo?".

Luc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Conti pubblici
Ue vuole manovra bis Italia, Gentiloni mercoledì da Merkel
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, aziende: con piano Space Economy Italia giusta direzione
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa