venerdì 24 febbraio | 21:13
pubblicato il 09/mag/2015 13:10

Berlusconi: i moderati diano vita a grande partito centrodestra

Dobbiamo stare tutti uniti in grande forza come Repubblicani Usa

Berlusconi: i moderati diano vita a grande partito centrodestra

Genova , 9 mag. (askanews) - "Diamo vita ad un grande partito che potrebbe chiamarsi repubblicano trasformando i moderati in una maggioranza politica consapevole e organizzata". Lo ha affermato il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, durante il suo intervento al teatro della Gioventù di Genova a sostegno del candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Liguria, Giovanni Toti.

"I moderati -ha aggiunto l'ex premier- devono imparare a votare, è dal 1948 che ci lasciamo portare dalla simpatia e non dall'intelligenza, dobbiamo stare tutti uniti in una grande forza. Il sogno che inseguo -ha concluso Berlusconi- è indicare a tutti gli italiani non di sinistra l'esempio degli Stati Uniti dove ci sono due partiti che si contrastano, i repubblicani e i democratici".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech