giovedì 08 dicembre | 23:16
pubblicato il 04/mar/2014 19:15

Berlusconi ha detto sì, l'Italicum si applicherà solo alla Camera

Il Cav a Renzi: "spiace non riesca a garantire rispetto accordi"

Berlusconi ha detto sì, l'Italicum si applicherà solo alla Camera

Roma (askanews) - Silvio Berlusconi ha detto sì alla richiesta di modificare l'accordo sulla riforma elettorale, limitando l'applicazione dell'Italicum alla sola Camera dei deputati. Un modo per collegare, sia pure indirettamente, la riforma elettorale all'approvazione della riforma costituzionale del Senato. "Manifestiamo la nostra disponibilità - ha annunciato Berlusconi - ad una soluzione ragionevole che, nel disegnare la nuova leggeelettorale, ne limiti l'efficacia alla sola Camera dei Deputati" come "ulteriore atto di collaborazione nell'interesse del Paese".Ma Berlusconi manda un preciso avvertimento al premier Matteo Renzi. "Prendiamo atto con grave disappunto della difficoltà del presidente del Consiglio di garantire il sostegno della sua maggioranza agli accordi pubblicamente realizzati", ha denunciato il leader di FI.

Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni