giovedì 19 gennaio | 14:25
pubblicato il 09/mag/2013 14:26

Berlusconi: Grillo, dovrebbe essere in carcere. E' Al Tappone

Berlusconi: Grillo, dovrebbe essere in carcere. E' Al Tappone

(ASCA) - Roma, 9 mag - Il Leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, e' tornato ad attaccare Silvio Berlusconi, raffigurato oggi sul blog del comico con un sigaro in bocca, il cappello in testa ed una gigantesca scritta: Al Tappone.

''In un qualsiasi Paese democratico - scrive Grillo - un personaggio come Berlusconi sarebbe in carcere o allontanato da ogni carica pubblica, da noi e' l'ago della bilancia del Governo, punto di riferimento di Napolitano nel suo doppio settennato, protetto dall'opposizione del pdmenoelle formata a sua immagine e somiglianza, tutelato dai servi che ha nominato in Parlamento, difeso dalle menzogne delle televisioni e dei giornali''.

''La condanna confermata in appello a quattro anni per frode fiscale per i diritti tv per le reti Mediaset, corredata da cinque anni di interdizione dai pubblici uffici e tre anni dagli uffici direttivi avrebbe incenerito qualunque politico inglese, tedesco o statunitense. Da noi - si legge ancora nel post - questo tizio passa da statista. Fa dichiarazioni. Si propone come Padre della Patria. E' il tempo della Conciliazione di Capitan Findus. Delle Larghe Intese alla luce del sole tra vecchi compari che si frequentano da vent'anni. Berlusconi e' il garante dell'osceno connubio tra illegalita' e democrazia. Un parassita che se estratto dallo stomaco della nazione, come Alien, la farebbe morire. Questo e' cio' che pensano coloro che lo mantengono in vita adoperandosi con cure amorose e con nomine ad hoc come Palma alla Commissione Giustizia concordata con il pdmenoelle. In una vecchia battuta da avanspettacolo l'attore sul palco, infastidito dai fischi, diceva 'Non ce l'ho con te che disturbi, ma con il tuo vicino che non ti prende a schiaffi'''. ''Io - incalza Grillo - non ce l'ho in particolare con Berlusconi, ma con chi lo ha reso e lo rende possibile, con chi gli garantisce l'impunita' morale, la legittimazione politica, l'uso privatistico delle frequenze televisive, con chi non chiede seduta stante le sue dimissioni dal Parlamento e dichiara come D'Alema 'Non commento vicende giudiziarie'''.

brm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
M5s
Grillo lancia il "reddito universale": confronto è su idea futuro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, molti batteri presenti nel neonato vengono dalla madre
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Cern, LHC: Federico Antinori (Infn) responsabile esperimento Alice
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina