lunedì 05 dicembre | 14:12
pubblicato il 07/ago/2013 16:48

Berlusconi: Grillo, agibilita' politica e' grazia camuffata

Berlusconi: Grillo, agibilita' politica e' grazia camuffata

(ASCA) - Roma, 7 ago - ''Un mostro si aggira per l'Italia: l'agibilita' politica. L'hanno chiesta a Napolitano, rientrato in fretta dalle vacanze in Alto Adige, i plenipotenziari del Pdl Brunetta e Schifani per il loro Signore di Arcore. Un affresco estivo, nella calura romana, degno di Italo Calvino: il Visconte Dimezzato, Brunetta, il Barone Rampante, Schifani, e il Cavaliere Inesistente, Berlusconi, tutti in ginocchio, tranne Brunetta, ad implorare la grazia''. Cosi' comincia l'ultimo post pubblicato dal leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, sul proprio blog. A sormontare il testo una grande immagine dell'ex premier rappresentato come un santo, con tanto di aureola, circondato da tre angeli con il volto di Brunetta, Gasparri e Alfano.

Nel post, il leader 5 Stelle sottolinea che ''questa parola, grazia, pero' non si puo' usare. Se venisse accordata cosi' sui due piedi la grazia a Berlusconi come a un qualunque ergastolano pentito dopo 30 anni di galera si sospetterebbe qualcosa. Il Presidente della Repubblica perderebbe la reputazione e rischierebbe l'impeachment. La grazia va quindi ingentilita, resa praticabile e incomprensibile. Agibilita' politica - spiega Grillo - e' la giusta riformulazione per dire la stessa cosa per non farlo sapere in giro. Una volta ripulita e sdoganata la grazia si puo' concedere in caso di estrema necessita' per salvare il Paese insieme al pregiudicato. E' un nuovo corso politico/sociale/giudiziario che potrebbe essere esteso a diverse categorie, l'agibilita' edilizia per Ligresti, l'agibilita' economica per Tanzi, l'agibilita' mafiosa per Provenzano''.

''La condanna resta, ma con il beneficio dell'agibilita'.

Si puo' continuare la propria vita senza le spiacevoli conseguenze derivate dal carcere e dall'interdizione alle cariche pubbliche. La grazia trasformata in un condono edilizio di un politico abusivo. Berlusconi - scrive ancora Grillo - vuole diventare un condannato agibile. Sara' accolta la sua richiesta? La domanda dell'estate. Il giocatore di poker accettera' di essere segregato in una villa per il resto dei suoi anni con le visite pastorali di Cicchitto e Gasparri autorizzate dai giudici? Una pena disumana (Cicchitto e Gasparri, non i domiciliari). Fara' saltare il banco per condurre da uomo politicamente agibile nuove elezioni prima dell'arresto che e' previsto per ottobre? Berlusconi e' stato politicamente agibile per vent'anni grazie al pdmenoelle che ne ha permesso l'elezione in Parlamento e i numerosi conflitti di interesse. Perche' ora non puo' piu' esserlo? Dal suo punto di vista - scrive Grillo - questa domanda e' lecita. Perche' solo lui fuori dal parlamento e non tutti coloro che gli hanno permesso l'impunita'? Se non gli sara' data l'agibilita' politica, prima diventera' martire e poi santo. San Berlusconi. Il Santo protettore degli Evasori Fiscali''.

brm/red/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari