giovedì 23 febbraio | 22:31
pubblicato il 14/ott/2013 21:12

Berlusconi: giunta elezioni approva relazione Stefano, Pdl contro (1upd)

(ASCA) - Roma, 14 ott - Contrariamente alle attese la giunta per le elezioni di Palazzo Madama ha concluso i lavori ed approvato a maggioranza la relazione del presidente e relatore, Dario Stefano sulla decadenza di Silvio Berlusconi da senatore in base alla legge Severino. Fortemente critico il Pdl che ha votato contro, definendo la relazione di Stefano ''fortementre argomentativa'' e in alcuni passaggi degna di una ''aberrazione giuridica''. Lo ha detto il senatore Pdl, Lucio Malan al termine della riunione della giunta.

''Abbiamo votato contro perche' la relazione di Stefano, al contrario di quanto mi sarei aspettato, e' stata fortemeente argomentativa e non una relazione di quanto discusso in giunta, che addirittura aggiungeva temi a quelli esaminati - ha spiegato Malan -. Alcuni passaggi si sono configurati come un'aberrazione giuridica, citando slogan come argomentazioni giuridiche. Inoltre e' sembrato che la giunta invece che dibattere sulla garanzia del senatore eletto a rimanere tale, abbia invece dibattuto e deciso sul fatto che una persona sia degna o meno di essere senatore, anteponendo di fatto l'istituzione e la sua integrita' al volere del popolo sovrano''.

La senatrice Elisabetta Alberti Casellati si e' detta ''assolutamente insoddisfatta per come si e' svolto il non-dibattito, rispetto alle motivazioni della relazione'' ed ha lamentato la ''compressione dei tempi e l'accelerazione che poco giova alla pacificazione cosi' tanto sbandierata''.

Dal canto suo la capogruppo Pd in giunta, senatrice Stefania Pezzopane ha ribadito che con il voto della relazione ''si e' confermato che la legge e' uguale per tutti e che e' necessario applicarla in toto''.

Sul voto palese in Aula Pezzopane ha sottolineato che ''ci sono tutte le opportunita' all'interno del regolamento attuale per il voto palese. Trovo sbagliato proporre in questo momento delle modifiche regolamentari, sperando che nella giunta per il regolamento prevalga la volonta' di dare trasparenza su questa decisione cosi' sofferta ma importante per il Paese''.

Il senatore Michele Mario Giarrusso del Movimento 5 Stelle ha sottolineato che ora, dopo il voto alla relazione ''e' necessario che la capigruppo del Senato fissi la data del voto in Aula sulla decadenza di Berlusconi. Dobbiamo procedere speditamente''.

Il presidente e relatore, Dario Stefano ha rimarcato che ''appena ultimate le pratiche formali presentero' la relazione al presidente del Senato. Mi risulta che la giunta per il regolamento sia stata convocata per le modifiche dei procedimento di voto. La giunta deve sciogliere questo interrogativo sulle modalita' di voto in quanto non c'e' omogeneita' di vedute sul regolamento''.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech