venerdì 09 dicembre | 18:49
pubblicato il 29/ott/2013 15:35

Berlusconi: giudici su diritti tv, frode aggravata da suo ruolo politico

(ASCA) - Milano, 29 ott - Silvio Berlusconi e' ''ritenuto l'ideatore e l'organizzatore'' della frode fiscale realizzata da Mediaset nella compravendita dei diritti televisivi e cinematografici all'estero. Non solo. Perche' ''il ruolo pubblicamente assunto dall'imputato, non piu' e non solo come uno dei principali imprenditori incidenti sull'economia italiana, ma anche e soprattutto come uomo politico, aggrava la valutazione della sua condotta''. Lo mettono nero su bianco i giudici della Corte d'Appello di Milano nelle motivazioni della sentenza sul ricalcolo dell'inderdizione dai pubblici uffici nell'ambito del processo bis sui diritti tv di Mediaset.

I giudici di soffermano sul meccanismo che ha permesso all'ex presidente del consiglio di frodare il fisco italiano frodare il fisco per 7,3 milioni di euro. Nei tre gradi di giudizio, si legge nel provvedimento, e' stato infatti ''definitivamente accertato che Berlusconi e' stato l'ideatore ed organizzatore negli anni '80 della galassia di societa' estere, alcune delle quali occulte, collettrici di fondi neri e apparenti intermediarie nell'acquisto dei diritti televisivi. Lo stesso Berlusconi ha continuato ad avvantaggiarsi del medesimo meccanismo anche dopo la quotazione in borsa di Mediaset nel 1994, pur essendo state parzialmente modificate le societa' intermediarie''. Il collegio presieduto da Arturo Soprano smentisce anche Niccolo' Ghedini. Il difensore di Berlusconi aveva assicurato che Mediaset ha gia' risolto il proprio contenzioso con il fisco italiano versando ''circa 11 milioni di euro'' all'Agenzia delle Entrate. Invece, per i giudici milanesi non c'e' ''prova alcuna'' di questo versamento. La difesa Berlusconi, scrivono, ''si e' limitata a produrre in causa una mera 'proposta di adesione' alla 'Conciliazione extragiudiziale' formulata solo in data 11/9/2013, con previsione di rateizzazione dei pagamenti a partire dal 22/10/2013 con scadenza al 22/7/2016''. fcz/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina