sabato 21 gennaio | 05:22
pubblicato il 06/ago/2013 13:43

Berlusconi: Ghedini, parole Esposito? Riflessi su valutazione sentenza

Berlusconi: Ghedini, parole Esposito? Riflessi su valutazione sentenza

(ASCA) - Roma, 6 ago - ''E' evidente che gli organi competenti dovranno urgentemente verificare l'accaduto che non potra' non avere dei concreti riflessi sulla valutazione della sentenza emessa''. Lo ha affermato in una nota l'avvocato Niccolo' Ghedini, legale di Silvio Berlusconi, commentando l'intervista concessa al 'Mattino' dal presidente del collegio della sezione feriale della Corte di Cassazione, Antonio Esposito. Secondo l'avvocato Ghedini ''solo nei processi nei confronti del presidente Berlusconi possono verificarsi fatti simili.

Prima del deposito della motivazione nel processo cosiddetto ''Diritti'' il presidente del collegio della sezione feriale della Corte di Cassazione dottor Esposito avrebbe anticipato le motivazioni della sentenza a un giornalista del Mattino di Napoli che lo ha riportato con grandissimo risalto.

Il fatto in se' e' ovviamente gravissimo e senza precedenti''. ''Fra l'altro - ha aggiunto Ghedini - il dottor Esposito avrebbe affermato che il presidente Berlusconi sarebbe stato avvertito delle asserite illecite fatturazioni da 'Tizio, Caio e Sempronio' e per cio' meritava la condanna. La tesi in punto di diritto e' del tutto errata, ma come qualsiasi controllo degli atti puo' dimostrare cosi' non e'.

Mai nessun testimone ha dichiarato che Silvio Berlusconi conoscesse o si occupasse dell'acquisto dei diritti cinematografici ne' in particolare che si occupasse degli ammortamenti o delle dichiarazioni fiscali''.

''Dunque - ha spiegato il legale - il presidente Berlusconi doveva essere assolto. Dimentica altresi' il dott.

Esposito che alla difesa del Presidente Berlusconi sono stati negati sistematicamente tutti i testimoni che avrebbero potuto comunque escludere radicalmente ogni sua responsabilita'. Ma sempre il dottor Esposito quest'oggi ha smentito l'intervista affermando di aver parlato in generale.

La tesi gia' di per se' sarebbe assai peculiare poiche' e' facile cogliere l'inopportunita' di tale intervento senonche' il direttore del giornale in questione ha dichiarato che l'intervista al dottor Esposito e' stata trascritta letteralmente e vi e' la registrazione. Se cosi' fosse - ha concluso il legale - tale accadimento e', come e' facile comprendere, ancor piu' grave e dimostrerebbe un atteggiamento a dir poco straordinario''.

com-brm/lus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4