venerdì 24 febbraio | 11:29
pubblicato il 24/mar/2011 10:40

Berlusconi: Gheddafi dichiari vero cessate fuoco, poi mediazione

Oggi vertice Ue, il premier: L'Italia non è in guerra e non vuole entrarci, il Raìs pensa ancora di farcela

Berlusconi: Gheddafi dichiari vero cessate fuoco, poi mediazione

Roma, 24 mar. (askanews) - Gheddafi deve ordinare "un vero cessate il fuoco" e poi si potrà aprire una fase negoziale: lo ha dichiarato il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che in un colloquio con il Corriere della Sera ha rivendicato l'affermazione della linea italiana sulla Nato, ma avverte che al momento "nessuno puo dire qualcosa di certo sugli esiti e sulla durata della missione" in Libia. Il premier crede che una mediazione sia possibile, ma per ora "mi sembra che non sia ancora matura" questa opzione, anche perché il rais libico, controllando ancora Tripoli, è "ancora fiducioso di potercela fare". "Siamo tutti tesi a chiedere a Gheddafi un vero cessate il fuoco, la fine delle ostilità da parte del Colonnello è la condizione sine qua non per ogni mediazione", dichiara Berlusconi, sottolineando che anche il collega russo Vladimir Putin o "l'ambasciatore libico Abdullahfed Gaddur che conosce bene la situazione a Tripoli" condividono la posizione.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech