lunedì 23 gennaio | 12:30
pubblicato il 15/apr/2014 17:43

Berlusconi: Gelmini (FI), semi-agibilita' non cancella ferita democrazia

(ASCA) - Roma, 15 apr 2014 - ''La decisione del Tribunale di sorveglianza non cancella la ferita inferta al presidente Berlusconi, alla democrazia italiana e ai milioni di elettori che in lui si riconoscono da vent'anni. Essa non poteva cancellare, e non ha cancellato, il circuito di ingiustizie messo in piedi da un processo infondato nelle sue ragioni e persecutorio nelle sue conclusioni. Berlusconi si vede riconosciuta una semi-agibilita' politica e puo' affrontare una campagna elettorale sia pure con qualche limitazione.

Quella ferita potranno rimarginarla soltanto gli elettori che sapranno riconoscere ancora una volta, come fanno da vent'anni, una leadership limpida e indiscutibile''. Lo dichiara in una nota Mariastella Gelmini, vicecapogruppo vicario di Forza Italia alla Camera.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
In Sicilia i corsi per aspiranti Master of Wine
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4