domenica 04 dicembre | 07:41
pubblicato il 14/ago/2013 09:57

Berlusconi: Gelmini, bene Napolitano ma ci aspettiamo qualcosa di piu'

Berlusconi: Gelmini, bene Napolitano ma ci aspettiamo qualcosa di piu'

(ASCA) - Roma, 14 ago - ''Sia chiaro che noi ci aspettiamo qualcosa in piu', rispetto a quel che e' tracciato in quella nota. Non e' che se Berlusconi dovesse andare ai domiciliari o ai servizi sociali non verrebbe leso il suo diritto a esercitare il ruolo che milioni di cittadini gli hanno assegnato. Una soluzione, insomma, per noi va comunque trovata''. Lo afferma la vice capogruppo del Pdl alla Camera, Maria Stella Gelmini, in un'intervista al quotidiano 'La Repubblica' in edicola oggi, in merito alla nota del Capo dello Stato Giorgio Napolitano.

''In quella nota ci riconosciamo. Le parole di Napolitano rappresentano comunque un'apertura importante - spiega Gelmini -. La cosa che ci conforta e' che viene riconosciuto il fatto che il problema da noi posto dell'agibilita' politica di Berlusconi non viene relegato a un fatto personale, quasi privato, ma diventa una questione schiettamente politica che Napolitano mostra di aver compreso. E questo smentisce chi ha tentato di minimizzare il tutto''.

''Se Berlusconi non sostenesse questo governo, tutto verrebbe meno - spiega Gelmini -. Anche quel percorso tracciato dal capo dello Stato sarebbe vanificato. Per essere chiari: Napolitano lascia aperto il tema di una qualche forma di salvaguardia per il leader Berlusconi''.

''Usare il termine grazia per un leader come Berlusconi condannato per frode fiscale pur essendo tra i primi contribuenti italiani, a capo di un'impresa che da' lavoro a migliaia di persone, fa un certo effetto. Premesso che puo' essere concessa anche motu proprio, certo una soluzione va trovata. I nostri elettori e militanti difficilmente accetterebbero di vedere Berlusconi privato comunque della sua liberta'. C'e' gia' una grande mobilitazione di popolo al suo fianco'', conclude Gelmini.

com-ceg/lus/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari