venerdì 24 febbraio | 04:55
pubblicato il 19/giu/2013 10:16

Berlusconi: Gasparri, se persecuzione pronti a dimissioni in massa

Berlusconi: Gasparri, se persecuzione pronti a dimissioni in massa

(ASCA) - Roma, 19 giu - ''Qualora ci fosse un epilogo negativo e, per noi di inaccettabile valore politico, avremmo tutto il diritto di assumere iniziative come, in ipotesi, le dimissioni di tutti i parlamentari Pdl''. Cosi' Maurizio Gasparri a Radio Ies sul pronunciamento della Consulta sul processo Mediaset che vede imputato Silvio Berlusconi.

''E' un periodo che vede vari pronunciamenti in attesa e se ci fosse un sistematico massacro giudiziario nei confronti di Berlusconi e' impensabile che il Pdl possa assistere inerte al tentativo di una sua espulsione dalla vita democratica del Paese - prosegue -. Se non c'e' praticabilita' e la squadra esce dal campo, gli arbitri e i giudici devono considerare se la partita puo' andare avanti o meno''. ''Sulla Corte Costituzionale - conclude - incrocio le dita perche' se vedessi i numeri, le appartenenze e gli orientamenti dovrei essere pessimista. Mi auguro ci sia buon senso e che si prenda atto della verita': il legittimo impedimento c'era''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech