domenica 26 febbraio | 11:18
pubblicato il 01/ago/2013 21:12

Berlusconi: Galan, riflessi sul governo? Non so cosa succedera' domani

(ASCA) - Roma, 1 ago - ''Allibito, stordito, incredulo. E mille altri aggettivi. C'avevo sperato, si', c'avevo sperato.

Il fatto non costituiva reato e questa sentenza non costituisce giustizia. Si e' mancata una storica occasione che presentava innumerevoli e fondamentali risvolti. E' l'amara e preoccupante consapevolezza che esistono 'pesi e misure' troppo diverse nel nostro sistema. Non mi sento di aggiungere altro, sono profondamente addolorato per il mio amico, per il mio leader politico, per un cittadino italiano che e' stato posto al centro di vicende giudiziarie, a dir poco, allucinanti. Riflessi sul Governo? Non saprei dire cosa succedera' domani, certo e' che, sin dai tempi piu' antichi, si sostiene, e ne era convinto anche Aristotele, che ad una particolare ondata di caldo sia da associarsi un terremoto.

Vedremo''.

Ad affermarlo e' Giancarlo Galan, Pdl, presidente della Commissione Cultura, Scienza e Istruzione della Camera.

com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech