martedì 17 gennaio | 16:45
pubblicato il 19/giu/2013 19:44

Berlusconi: Galan, mi dispiace per lui, per istituzioni e per il Paese

Berlusconi: Galan, mi dispiace per lui, per istituzioni e per il Paese

(ASCA) - Roma, 19 giu - ''Purtroppo, si e' persa un'eccezionale occasione per fare giustizia. In questo momento ho di fronte la Costituzione Italiana e nella mia libreria numerosi testi di diritto costituzionale, temo, con angoscia temo, che stiano perdendo valore proprio in questi attimi. Non riconoscere la giusta rilevanza alla valutazione politica dell'opportunita' di un Consiglio dei Ministri, o peggio, non riconoscere la presenza del Presidente del Consiglio come fondamentale, quindi inequivocabile legittimo impedimento, apre scenari inquietanti in merito a principi base del nostro ordinamento costituzionale. Mi dispiace per il mio Presidente, Silvio Berlusconi, mi dispiace per il senso delle istituzioni che stiamo sconvolgendo, mi dispiace per il mio Paese''.

E' quanto afferma Giancarlo Galan del Pdl.

com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Conti pubblici
Ue vuole manovra bis Italia, Gentiloni mercoledì da Merkel
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Avviata Consulta dei Presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa