venerdì 20 gennaio | 13:51
pubblicato il 27/nov/2013 12:00

Berlusconi, Epifani: applicata legge, affermato Stato diritto

"Rispettati principi senza i quali c'è legge della giungla"

Berlusconi, Epifani: applicata legge, affermato Stato diritto

Roma, 27 nov. (askanews) - Quella di oggi, con la decadenza di Silvio Berlusconi, "è una gioranta importante per la storia del Paese" perchè "si è affermato lo stato di diritto e il suo principio base, ovvero che la legge è uguale per tutti". Lo ha detto il segretario del Pd Guglielmo Epifani, per il quale "il Senato non ha fatto altro che applicare la legge, ha fatto il suo dovere. Oggi non abbiamo fatto altro che applicare una legge che scatta automaticamente in caso di condanna di un parlamentare, come avremmo fatto anche con uno dei nostri". In caso contrario "ci sarebbe la legge della giungla: da noi fortuatamente vigono i pricnipi dello stato di diritto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoti
Gentiloni a Chigi, pre-Consiglio ministri su emergenze sisma-neve
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Our Place in Space, in mostra l'Universo nelle immagini di Hubble
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale