mercoledì 22 febbraio | 14:38
pubblicato il 17/nov/2013 16:05

Berlusconi e Alfano divisi ma senza guerre, occhi su Cancellieri

Il ministro della Giustizia un "caso" nel centrosinistra

Berlusconi e Alfano divisi ma senza guerre, occhi su Cancellieri

Milano (askanews) - Silvio Berlusconi e Angelino Alfano hanno consumato la separazione: il delfino ha scelto di prendere le distanze dal leader carismatico e dai suoi più agguerriti sostenitori, ma tra le due anime di quello che era il Pdl sembra non essere all'orizzonte alcuna "guerra" e continuano, da ambo le parti, ad arrivare messaggi di grande apertura verso gli ex compagni di partito. Ad accendere il dibattito politico è però anche il "caso" del ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri, che divide il centrosinistra. Il candidato alla primarie democratiche, Pippo Civati, ha ufficialmente chiesto una mozione per la sfiducia. Anche le altre componenti del partito sembrano essere in movimento: sia dal candidato "istituzionale" Gianni Cuperlo, sia dai renziani arrivano richieste quantomeno di un chiarimento sulla vicenda che vede coinvolta il ministro e la famiglia Ligresti.

Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%