mercoledì 22 febbraio | 10:05
pubblicato il 25/ott/2013 12:00

Berlusconi: difficile collaborare con chi mi fa decadere

Vogliono eliminare il leader di un partito alleato

Berlusconi: difficile collaborare con chi mi fa decadere

Roma, 25 ott. (askanews) - "Ci domandiamo come possiamo collaborare con chi viola la legge", ossia con il Pd se dovesse votare la decadenza. Lo dice Silvio Berlusconi al termine dell'Ufficio di presidenza del Pdl. "La richiesta della decadenza, come recita il secondo punto della deliberazione dell'Ufficio di presidenza, rende molto difficile proseguire la collaborazione - osserva - con un alleato che vuole far decadere il leader di un altro partito" e per di più "sulla base di una sentenza che sono assolutamente sicuro che arriverà ad essere dichiarata non valida".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Di Maio (M5s): elettori Pd disorientati, guardano a noi
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%