martedì 21 febbraio | 15:29
pubblicato il 05/feb/2014 17:22

Berlusconi: Di Pietro, ora Grasso non faccia come Ponzio Pilato

Berlusconi: Di Pietro, ora Grasso non faccia come Ponzio Pilato

(ASCA) - Roma, 5 feb 2014 - ''E' vergognoso e umiliante per le istituzioni che, per ragioni di convenienza politica, il Consiglio di presidenza del Senato abbia deciso di non costituirsi parte civile nel processo a carico di Silvio Berlusconi e Valter Lavitola sulla compravendita dei senatori. Con questa indegna votazione sono stati mortificati la democrazia e lo Stato di diritto. Ma sarebbe ancora piu' grave e umiliante se il presidente del Senato, Pietro Grasso, ex magistrato che ha guidato la Procura di Palermo, ovvero quella stessa Procura che tanto si e' battuta contro il voto di scambio, accettasse supinamente una decisione cosi' volgare e offensiva per le istituzioni e la giustizia. Per questo, mi auguro che Grasso non si comporti come Ponzio Pilato, lavandosene le mani, altrimenti dovra' risponderne alla propria coscienza prima ancora che agli italiani''. E' quanto afferma in una nota il presidente dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia