venerdì 24 febbraio | 02:15
pubblicato il 03/ago/2013 15:58

Berlusconi: Di Pietro, non serve voto, Senato prenda atto decadenza

Berlusconi: Di Pietro, non serve voto, Senato prenda atto decadenza

(ASCA) - Roma, 3 ago - ''Non si cerchino per Berlusconi scappatoie che non esistono. Nei confronti della sentenza definitiva, emessa dalla Cassazione, deve esserci, da parte del Senato, una semplice presa d'atto''. Lo scrive in un post sul suo blog il presidente onorario dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro. ''Silvio Berlusconi - aggiunge Di Pietro - e' gia' decaduto dal ruolo di parlamentare nel momento della notifica. Non occorre nessuna discussione e men che meno nessun voto. Questo perche' il voto potrebbe contrastare con la decisione dell'autorita' giudiziaria e, in quel caso, sarebbe una negazione dello Stato di diritto. Senza alcuna esagerazione, si tratterebbe di un vero e proprio colpo di Stato davanti al quale ci sara' una vera e propria sommossa.

Noi dell'Italia dei Valori - conclude - non permetteremo che si violenti lo Stato di diritto''.

com-ceg/uda

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech