martedì 21 febbraio | 17:30
pubblicato il 20/gen/2011 13:35

Berlusconi/ Csm evita paralisi ma rinvia voto al 9 febbraio

Compromesso con laici Pdl-Lega sblocca impasse su pm De Pasquale

Berlusconi/ Csm evita paralisi ma rinvia voto al 9 febbraio

Roma, 20 gen. (askanews) - Il Csm evita la paralisi dei lavori ma rinvia al 9 febbraio il voto sulla pratica a tutela del pm milanese Fabio De Pasquale nella quale si contesta al premier Silvio Berlusconi di aver "denigrato" l'intera magistratura attaccando il magistrato che è stato pubblica accusa al processo Mills. Una soluzione per la quale si è speso molto il vicepresidente Michele Vietti, dopo l'impasse provocata dalla protesta dei cinque laici del centrodestra che siedono a Palazzo dei Marescialli, i quali ieri abbandonando l'aula al momento del voto hanno fatto mancare il numero legale impedendo così che venisse approvata la delibera proposta dalla Prima Commissione. Rinviata la discussione di una ventina di giorni, l'accordo raggiunto prevede che nel frattempo in Seconda Commissione si lavori "sollecitamente" sulla pratica che potrebbe portare a modificare l'istituto delle pratiche a tutela.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Speranza: domani non andrò alla direzione, ieri rottura nel Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia