lunedì 16 gennaio | 20:56
pubblicato il 15/mag/2014 09:13

Berlusconi: Civati (Pd), grida al colpo di Stato ma voto' Monti

(ASCA) - Roma, 15 mag 2014 - ''La tesi secondo cui ci sarebbe stato un colpo di Stato contro Berlusconi e' un po' curiosa, perche' poi Berlusconi vi partecipa ai colpi di Stato: se io subissi un colpo di Stato, poi non lo sosterrei votando il Governo Monti... Insomma, la ricostruzione di queste ore mi sembra molto parziale. Io vorrei ricordare le condizioni politiche del 2011''. Lo ha detto Pippo Civati (Pd) intervenendo ad Agora', su Rai3. ''Berlusconi parla di colpi di Stato - ha aggiunto Civati - ma poi attraverso l'onorevole Sisto e tanti colleghi sta partecipando alle riforme costituzionali, per cui mi pare che il percorso sia molto frastagliato. Poi certo, e' chiaro che nel 2011 ci fu un lavoro politico dentro e fuori l'Italia: mi sembra ipocrita non riconoscerlo''.

com-fdv/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello