giovedì 19 gennaio | 14:22
pubblicato il 03/ago/2013 13:02

Berlusconi: Cicchitto, serve intervento pacificatore Napolitano

Berlusconi: Cicchitto, serve intervento pacificatore Napolitano

(ASCA) - Roma, 3 ago - ''Invocare un intervento pacificatore del presidente della Repubblica, nell'ambito dei suoi poteri istituzionali non e' una indebita pressione, come dice Epifani, ma proprio il tentativo di far diminuire la pressione politica che si e' molto elevata. Lo dice anche chi, come il sottoscritto, mantiene la sua positiva valutazione sull'attuale governo, ma che nel contempo deve fare i conti con il fatto che ne' dalla Corte di Cassazione ne' prima dalla Corte Costituzionale e' venuto il minimo contributo alla pacificazione anzi sono arrivati interventi di segno opposto che hanno chiaramente l'effetto di indebolire le posizioni moderate e costruttive esistenti nel centrosinistra e nel centrodestra''. Lo afferma Fabrizio Cicchitto (Pdl), presidente della commissione Esteri della Camera.

''Le attuali convulsioni politiche - spiega Cicchitto - derivano da un fatto assai preciso. Questo governo, oltre alla sua azione sul terreno economico e delle riforme istituzionali, implicava anche una pacificazione che attenuasse quello scontro frontale tra berlusconismo e antiberlusconismo fondato sull'uso politico della giustizia che ha portato al fallimento della seconda Repubblica reso evidente dal risultato delle elezioni del 2013 caratterizzate dalla vittoria del movimento 5Stelle e dal pareggio fra il Pd e il Pdl''.

Per Cicchitto ''l'obiettivo di un inizio di pacificazione e' stato vanificato proprio da una accentuazione dell'uso politico della giustizia che ha comportato altre iniziative giudiziarie contro Berlusconi una sentenza nella quale la Corte di Cassazione non ha avuto il coraggio di entrare in rotta di collisione con quella Procura di Milano che da anni esercita una sorta di dominio su ogni ordine e grado della magistratura italiana anche indipendentemente dalla affiliazione di corrente. Cio' ha portato all'irreparabile e cioe' al fatto che il leader dello schieramento di centrodestra e' stato condannato a 4 anni di reclusione e privato dei diritti politici e di liberta'''.

com-ceg/uda

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
M5s
Grillo lancia il "reddito universale": confronto è su idea futuro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, molti batteri presenti nel neonato vengono dalla madre
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Cern, LHC: Federico Antinori (Infn) responsabile esperimento Alice
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina