venerdì 20 gennaio | 05:03
pubblicato il 15/apr/2014 12:53

Berlusconi: Capezzone, c'e' comunque vulnus. Lo comprenda anche sinistra

(ASCA) - Roma, 15 apr 2014 - ''L'affidamento ai servizi sociali e' certamente meno afflittivo degli arresti domiciliari. Ma non si vede chi e cosa debba essere ''rieducato'' e ''recuperato''. Il vulnus democratico c'e' tutto''. Lo dichiara in una nota Daniele Capezzone, Forza Italia, presidente della Commisisone Finanze della Camera. ''In un Paese dell'Occidente avanzato, un leader scelto liberamente un anno fa da circa 10 milioni di italiani viene prima espulso dal Parlamento, poi privato del diritto di voto, e ora costretto a un regime caratterizzato comunque da limitazioni personali. Anche la sinistra farebbe bene a rendersi conto che il problema non riguarda solo il cittadino Berlusconi e i suoi elettori, ma riguarda tutti'', conclude Capezzone.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale