domenica 04 dicembre | 04:47
pubblicato il 12/mar/2013 14:30

Berlusconi: Capezzone, Bersani allievo dei manettari

Berlusconi: Capezzone, Bersani allievo dei manettari

(ASCA) - Roma, 12 mar - ''Pierluigi Bersani, dinanzi all'attacco giudiziario in corso contro Silvio Berlusocni, aveva due possibilita'. La prima: cercare di unire il Paese, distinguendo un avversario politico da un nemico da abbattere con ogni mezzo. La seconda: fare eco meccanicamente al peggiore giustizialismo, tentando di inseguire i manettari con lo zelo dell'allievo-neofita. Ha scelto la seconda ipotesi, mostrandosi ancora una volta ''unfit to lead''''.

Cosi' Daniele Capezzone, portavoce nazionale del Pdl, si e' rivolto al segretario del Pd Pier Luigi Bersani che, questa mattina, aveva duramente attaccato gli esponenti del Pdl per la manifestazione pro Berlusconi di ieri davanti al Palazzo di Giustizia di Milano. red/fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari