lunedì 27 febbraio | 15:04
pubblicato il 17/set/2013 11:32

Berlusconi: Buemi, decada per interdizione e non per legge Severino

(ASCA) - Roma, 17 set - Silvio Berlusconi sia dichiarato decaduto da senatore dalla Giunta per le Elezioni sulla base dell'interdizione dai Pubblici uffici, sulla quale si deve esprimere la Corte d'Appello di Milano, e non per le norme contenute nella legge Severino che potrebbe essere impugnata.

E' la proposta lanciata, nel corso della riunione della Giunta per le Elezioni del Senato, da Enrico Buemi (Psi). ''Questa - ha spiegato Buemi ai cronisti - e' la strada maestra da seguire per uscire dallo scontro tra le opposte posizioni. L'effetto dell'operativita' rimarrebbe sospeso fino a quando la Corte d'Appello di Milano, rideterminando gli anni di interdizione, confermera' la pena e questo comportera' come conseguenza la comunicazione al Senato della cancellazione di Silvio Berlusconi dalle liste elettorali''.

Buemi fa inoltre sapere che la sua proposta e' stata ''apprezzata'' dagli esponenti della Giunta e anche dai senatori del Movimento 5 Stelle.

ceg/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech