lunedì 05 dicembre | 15:29
pubblicato il 18/set/2013 22:18

Berlusconi: Augello, fuori da Giunta pressione politica intollerabile

(ASCA) - Roma, 17 set - ''E' mia convinzione che fuori da questa Giunta una pressione politica intollerabile ha costantemente assediato i lavori. C'era un 24esimo giudice, invisibile, che aveva gia' deciso tutto. Queste pressioni sono venute da una parte del centrosinistra che ha danneggiato la possibilita' di mettere insieme una garanzia di legalita'''. Lo afferma Andrea Augello (Pdl), che ha svolto il ruolo di relatore nella Giunta per elezioni, chiedendo la non decadenza del senatore del Pdl Silvio Berlusconi.

''Ho votato anche da solo, rimanendo in Giunta'' mentre gli altri colleghi del Pdl hanno lasciato i lavori. ''Ho difendendo fino alla fine le mie posizione'', conclude Augello.

ceg/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari