venerdì 24 febbraio | 13:59
pubblicato il 09/set/2013 11:44

Berlusconi: Augello, dopo relazione bene prendere qualche giorno

Berlusconi: Augello, dopo relazione bene prendere qualche giorno

(ASCA) - Roma, 9 set - ''Normalmente la Giunta non e' un collettivo studentesco, ma un luogo di confronto su temi giuridici che richiedono un approfondimento. Normalmente quando il relatore presenta una relazione approfondita, ci si prende qualche giorno per verificare le fonti di giurisprudenza, eventualmente aggiungerne altre e correggere il relatore''. Lo ha affermato il senatore Pdl Andrea Augello, relatore in Giunta per le elezioni e le immunita' sulla decadenza di Silvio Berlusconi, in un'intervista a Radio Citta' Futura.

Sull'eventualita' di un rinvio alla corte di Corte di giustizia dell'Unione europea di Lussemburgo, Augello ha affermato: ''Possiamo semmai fare un rinvio pregiudiziale di un quesito, possiamo farlo da giudice a giudice perche' da sentenze della corte di Strasburgo, viene riconosciuto alla giunta il requisito di indipendenza''.

''Potrei anche proporla io la decadenza di Berlusconi, potremmo anche stupire qualcuno. Se oggi ci fossero dei problemi procedurali per affrontare alcune questioni subito, il relatore potrebbe proporre una fase di contestazione per affrontarle'', ha proseguito Augello.

Intanto Augello pare ottimista sulla possibilita' di una soluzione condivisa: ''Poiche' c'e' una oggettivita' del diritto - ha affermato - io credo che si possa arrivare a delle soluzioni condivise, da un lato rispettando le legalita' dall'altro i diritti di garanzia''.

Augello si e' detto certo che non sfugge a nessuno, un piano ''pratico'': ''Io non credo che tutta questa storia che il Pdl voglia prendere tempo o che il Pdl ritenga fondamentale non decadere per un voto della giunta, sia una storia che ha una credibilita' se sappiamo tutti che poi dopo c'e' l'interdizione: un'altra forma di decadenza piu' certa e meno opinabile di questa (cioe' della decadenza da senatore n.d.r.). Il problema del modo in cui si affronta questa discussione e' nel fatto irritante che all'inizio le operazioni di questa procedura di decadenza, odoravano di cappelli frigidi e di carri di sans culottes e questo non si fa mai, ne' per Berlusconi ne' per nessun altro''.

com-ceg/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech