martedì 28 febbraio | 15:22
pubblicato il 02/set/2013 09:38

Berlusconi: Augello, Corte Appello Milano puo' far prima della Giunta

Berlusconi: Augello, Corte Appello Milano puo' far prima della Giunta

(ASCA) - Roma, 2 ago - ''I lavori della giunta procederanno a prescindere dai tempi della Corte di Appello di Milano e di qualsiasi altro collegamento. In linea puramente teorica e' possibile che i due processi coincidano'' e dunque che la decadenza di Silvio Berlusconi possa avvenire per effetto non della legge sull'incandidabilita' ma della pena accessoria, ovvero l'interdizione dai pubblici uffici. Lo ha spiegato il un'intervista al 'Messaggero' il senatore del Pdl, Andrea Augello, relatore presso la Giunta per le elezioni del provvedimento sull'incandidabilita' di Berlusconi. Una possibilita' dunque, anche se ''non bisogna dimenticare che potrebbe esserci un ulteriore ricorso in Cassazione di Berlusconi. Arrivati a tal punto, poi, la giunta dovrebbe in ogni caso occuparsi anche di questo tipo di decadenza''.

brm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech