lunedì 05 dicembre | 20:00
pubblicato il 06/mar/2011 12:48

Berlusconi annuncia riforma epocale giustizia. Fini: conta testo

Rutelli: porta chiusa Terzo polo a leggine solo per suo interesse

Berlusconi annuncia riforma epocale giustizia. Fini: conta testo

Roma, 6 mar. (askanews) - Csm separati, separazione carrietre dei magistrati, stretta sulle intercetatzioni. La bozza di "riforma epocale" della Giustizia che Silvio Berlusconi e il Guardasigilli Angelino Alfano porteranno in Consiglio dei ministri, appositamente convocato giovedì prossimo, assume sempre di più i contorni di una stretta nei confronti della magistratura, in parallello all'annunciata disponibilità del Premier a difendersi dalle accuse dei Pm di Milano in processo e non più solo fuori dalle aule di giustizia, riservando il lunedì di ogni settimana alle udienze. Una decisione, quella di essere presente ai processi, presa - hanno spiegato i collaboratori di Berlusconi - con la convinzione, rafforzata dai sondaggi, che una difesa più 'tradizionale' possa aiutare a risollevare il grado di popolarità del premier. A partire dall'inchiesta su Ruby, che Berlusconi è convinto di poter 'smontare' nell'aula del tribunale. Ma dall'altro lato il presidente del Consiglio rilancia la riforma della giustizia. Il Guardasigilli Alfano ha assicurato che "non serve a favorire il premier", ma senza convincere le opposizioni che con il Pd e l'Udc parlano di intervento "punitivo" contro i magistrati che "non servirà agli italiani". Ed è il Presidente della Camera Gianfranco Fini, dirattamente accusato da Berlusconi, di aver voluto impedire finora ogni riforma di Giustizia d'intesa con le toghe, a far sentore la sua sua voce. "Quando il governo presenterà dei testi li valuteremo con serenità", ha detto alla prima assemblea dei circoli del suo partito riuniti a Roma. Ancora più netto, sempre dal fronte di opposizione del Terzo polo, è stato Francesco Rutelli. Se il governo proporrà riforme si può e si deve discutere nell'interesse di tutti. Ma se per la centesima volta riproporrà leggine nell'interesse di una sola persona - ha detto il leader Api- la porta è chiusa"

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari