giovedì 19 gennaio | 21:11
pubblicato il 21/set/2013 13:51

Berlusconi: Alfano, sua voce non puo' essere spenta da magistratura

(ASCA) - Milano, 21 set - ''La voce del nostro leader, Silvio Berlusconi, non puo' essere spenta per via giudiziaria''.

Cosi' il segretario Pdl Angelino Alfano, ha ribadito che dal suo punto di vista ''Berlusconi e' stato perseguitato dalla magistratura per venti anni''.

Contro di lui, ha detto ancora Alfano intervenendo dal palco nella cerimonia di presentazione di Forza Italia a Milano, c'e' stata una ''grandinata giudiziaria'' soltanto per scopi politici. Non a caso, i tentativi di arrivare a una pacificazione tra politica e magistratura attraverso i lodi blocca-processi per il premier, sono tutti andati in fumo: ''C'e' stata rifiutata questa tregua e questo armistizio.

L'intendimento era di stravolgere il centro-destra''.

Da Alfano, infine, un'assicurazione ai militanti di Forza Italia: ''Realizzeremo una grande vittoria che sostituira' la larga intesa''.

fcz/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale