sabato 03 dicembre | 11:19
pubblicato il 19/mar/2016 11:54

Berlusconi: a Roma vince sicuramente Bertolaso

No comment dell'ex premier su Giorgia Meloni

Berlusconi: a Roma vince sicuramente Bertolaso

Palermo (askanews) - "Vince sicuramente al di là dei sondaggi, Guido Bertolaso. I romani hanno due mesi di tempo per conoscerlo, capire che grande fortuna hanno di avere un campione, un fuoriclasse, il numero uno dei fuoriclasse delle emergenze che è, che può dedicarsi alla loro città, salvandola dal degrado restituendo a cittadini i servizi di cui hanno diritto". Lo ha detto il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, rispondendo ai cronisti che a Palermo gli hanno chiesto dell'apertura di Ncd e dell'Udc per un centrodestra unito".

Alla domanda se qualche candidato dovrà fare un passo indietro, l ex premier ha risposto: "Non ha importanza, i cittadini non voteranno secondo appartenenza politica, ma con il loro buonsenso e la loro testa. E chiunque abbia testa non può che scegliere Bertolaso".

Infine, sull'apertura di Ncd e Udc, Berlusconi ha spiegato: "Sostengono un governo della Sinistra. Se cambiassero...".

Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Renzi: risultato aperto, in 48 ore ci giochiamo i prossimi 20 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari