martedì 17 gennaio | 22:31
pubblicato il 15/lug/2014 12:00

Berlusconi a frondisti: basta liti o continueremo a perdere voti

Al termine della riunione tensione con senatore D'Anna

Berlusconi a frondisti: basta liti o continueremo a perdere voti

Roma, 15 lug. (askanews) - Basta liti negli spogliatoi, o continueremo a perdere i nostri tifosi. E' la metafora calcistica che Silvio Berlusconi sceglie per ricondurre i frondisti interni all'unità, durante la riunione dei gruppi parlamentari di Forza Italia. Un intervento scritto, quello pronunciato dall'ex premier, per "essere il più chiaro possibile". Ma secondo quanto riferito da alcuni presenti, non tutti i malpancisti avrebbero accolto l'appello. Ad esempio il senatore di Gal Vincenzo D'Anna, che al termine della riunione avrebbe avvicinato il leader di Fi per esprimergli ancora le sue perplessità sull'accordo con il Pd sulle riforme, compreso il fatto che in questo si avvalorano le posizione di Alfano e dell'Ncd. Ricevendo in cambio una dura risposta da Berlusconi: allora vattene anche te con Alfano...

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa