sabato 03 dicembre | 22:52
pubblicato il 31/mar/2011 09:32

Berlusconi: 1.450 migranti a Manduria. E Mantovano si dimette

I primi imbarchi sulla nave Excelsior diretta al porto di Taranto

Berlusconi: 1.450 migranti a Manduria. E Mantovano si dimette

Terremoto istituzionale nella maggioranza dopo l'annuncio del premier Silvio Berlusconi di trasferire una parte degli immigrati dell'isola di Lampedusa nella tendopoli allestita a Manduria. Il sottosegretario all'Interno, Alfredo Mantovano e Paolo Tommasino, sindaco Pdl della cittadina leccese, hanno rassegnato le proprie dimissioni in segno di protesta. Secondo loro la decisione di Berlusconi "scaricherebbe tutto" il peso della questione immigrati sulla cittadina pugliese. Ma le dimissioni dei due esponenti del Pdl non hanno fermato il piano del premier: all'alba è partita da Lampedusa la nave veloce "Excelsior" sulla quale - lo vedete nelle immagini - sono stati imbarcati i primi 1.450 immigrati diretti proprio alla tendopoli di Manduria.

Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari