domenica 22 gennaio | 18:12
pubblicato il 31/mar/2011 09:32

Berlusconi: 1.450 migranti a Manduria. E Mantovano si dimette

I primi imbarchi sulla nave Excelsior diretta al porto di Taranto

Berlusconi: 1.450 migranti a Manduria. E Mantovano si dimette

Terremoto istituzionale nella maggioranza dopo l'annuncio del premier Silvio Berlusconi di trasferire una parte degli immigrati dell'isola di Lampedusa nella tendopoli allestita a Manduria. Il sottosegretario all'Interno, Alfredo Mantovano e Paolo Tommasino, sindaco Pdl della cittadina leccese, hanno rassegnato le proprie dimissioni in segno di protesta. Secondo loro la decisione di Berlusconi "scaricherebbe tutto" il peso della questione immigrati sulla cittadina pugliese. Ma le dimissioni dei due esponenti del Pdl non hanno fermato il piano del premier: all'alba è partita da Lampedusa la nave veloce "Excelsior" sulla quale - lo vedete nelle immagini - sono stati imbarcati i primi 1.450 immigrati diretti proprio alla tendopoli di Manduria.

Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4