domenica 22 gennaio | 17:25
pubblicato il 16/nov/2013 11:40

Berlusconi: ''Non si puo' governare con chi mi uccide''

(ASCA) - Roma, 16 nov - ''Non si puo' governare con qualcuno che puo' uccidere politicamente il tuo leader. Ci era parso ieri che una decisione del genere andasse presa non da pochi ma dal Consiglio nazionale''. Lo afferma Silvio Berlusconi nel corso del Consiglio nazionale del Pdl a proposito della scissione interna.

Berlusconi spiega che per apportare ''le modiche al documento non c'era bisogno di convocare un Ufficio di presidenza'' e legge la modifica che doveva essere apportata al documento approvato il 25 ottobre scorso: ''Per quanto riguarda la possibile decadenza di Silvio Berlusconi dal Senato ogni decisione viene rimessa a un nuovo Cn previa convoocazione dell'Ufficio di presidenza''. ''Mi sembra assolutamente giusto'', aggiunge Berlusconi.

ceg/vlm/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4