sabato 21 gennaio | 15:19
pubblicato il 01/mar/2013 10:15

Berlusconi: ''De Gregorio costretto da Pm a mentire''

Berlusconi: ''De Gregorio costretto da Pm a mentire''

(ASCA) - Milano, 1 mar - I magistrati di Napoli hanno costretto il senatore Sergio De Gregorio a mentire. Ne e' sicuro Silvio Berlusconi, convinto che sia questo il motivo che ha fatto scattare l'avvio di un'indagine nei suoi confronti per presunta corruzione del senatore eletto con l'Idv ma passato nel 2006 nel centrodestra. Berlusconi ha parlato fuori dall'aula del processo di Mediaset sui diritti tv, accusando di ''barbarie'' la magistratura partenopea. In particolare perche', ha spiegato, ''i pm di Napoli hanno detto a De Gregorio 'di' qualcosa su Silvio Berlusconi o ti mettiamo in galera'''. Berlusconi ha negato di aver pagato di nascosto il senatore ex Idv: ''De Gregorio - ha assicurato il leader del Pdl - ha avuto la sua convenienza ad allearsi con il centrodestra, e' stato fatto tutto con un contratto alla luce del sole ed e' stato premiato con la presidenza di una importantissima commissione del Senato... Dopo questa vicenda, De Gregorio in difficolta' finanziarie, era passato a chiedere aiuto ai miei avvocati ma Ghedini ha detto che non poteva essere fatto nulla''. E' vero che Forza Italia pago' il senatore ex Idv Sergio De Gregorio con 1 milione di euro, ma lo ha fatto ''alla luce del sole'' e attraverso ''un contratto depositato alla Camera'', ha poi evidenziato Berlusconi parlando fuori dall'aula del processo sui diritti tv di Mediaset. ''Con De Gregorio - ha spiegato il leader Pdl - Forza Italia aveva fatto un accordo in modo da destinare al suo partito degli Italiani all'estero 1 milione di euro''. Risorse, queste, finalizzate soprattutto ''alla politica del centrodestra nei confronti dei suoi elettori all'estero''. In particolare, ha detto ancora Berlusconi, De Gregorio in quella occasione e' stato incaricato di utilizzare delle risorse per ''aprire sedi e portare avanti attivita' di rappresentanza all'estero''. Berlusconi ha infine negato che sia stato il passaggio di De Gregorio nelle file del centrodestra a determinare la caduta del governo Prodi: ''Prodi non e' caduto perche' De Gregorio e' passato nel centrodestra, e' caduto perche' Mastella ha rassegnato le dimissioni. Non cambiamo - e' il suo invito - la realta' storica''. fcz/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
M5s
Ue, Grillo: Alde? Si vergogni chi si è rimangiato la parola data
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4