lunedì 23 gennaio | 11:38
pubblicato il 09/set/2014 14:25

Bergamini: grazie a Gdf per inchiesta su Brunello

"Necessaria tutela made in anche in Ue" (ASCA) - Roma, 9 set 2014 - La guardia di finanza va ringraziata per l'inchiesta sul Brunello contraffatto, ma anche l'Europa deve attivarsi nella protezione dei prodotti. Lo dice Deborah Bergamini di Fi: "Rivolgiamo il nostro plauso alla Guardia di Finanza per l'inchiesta, condotta in collaborazione con l'Ispettorato repressione frodi, che ha consentito di scoprire la frode sul Brunello di Montalcino, una delle eccellenze del nostro Made in Italy". "Il nostro sistema di controllo - prosegue - ha dato buona prova della sua efficacia; ora e' doveroso proseguire l'azione anche a livello internazionale, innanzitutto attraverso la promozione in sede comunitaria di norme che prevedano una piu' dettagliata etichettatura. La contraffazione e' un vero e proprio furto, del valore di miliardi di euro l'anno, i cui effetti negativi si ripercuotono sulla salute dei consumatori e sulla competitivita' delle nostre imprese".

Pol/Adm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4