martedì 21 febbraio | 00:02
pubblicato il 18/dic/2015 09:26

Banche, Renzi: chi ha sbagliato pagherà, verificheremo

Dal governo nessun timore, Cantone è segnale chiaro

Banche, Renzi: chi ha sbagliato pagherà, verificheremo

Bruxelles (askanews) - "Chi ha sbagliato pagherà. Verificheremo se ci sono state truffe, il nostro governo non ha paura di dire che serve trasparenza massima". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, parlando con i giornalisti a Bruxelles del caso delle quattro banche salvate dal decreto del governo.

"Abbiamo fatto tutto quello che dovevamo fare in ottemperanza alle regole europee" ha proseguito Renzi. "Nessun timore, nessuna preoccupazione e anzi la volontà di dare un segnale molto chiaro, come dimostra la scelta di Cantone. Stiamo riflettendo sull'ipotesi, che io giudico molto interessante - ha ribadito Renzi, confermando quanto già anticipato a Roma -, che l'arbitrato dell'eventuale situazione di potenziale truffa sia fatto dall'Autorità nazionale anticorruzione presieduta da Raffaele Cantone, un'assoluta garanzia di terzietà e indipendenza".

Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia