domenica 11 dicembre | 15:18
pubblicato il 22/dic/2015 17:35

Banca Etruria, Legnini: incarico legittimo di Roberto Rossi

"Con avvio indagine poteva porsi problema di incompatibilità"

Banca Etruria, Legnini: incarico legittimo di Roberto Rossi

Roma, (askanews) - "Quell'incarico extragiudiziario, al pari di centinaia di altri incarichi era legittimo. Ad un certo punto e solo di recente con l'avvio di attività di indagine e con il decreto del governo, il procuratore Rossi poteva porsi il problema di un'eventuale incompatibilità della sua funzione di procuratore con l'incarico di consulente di Palazzo Chigi". Lo ha detto il vicepresidente del Csm, Giovanni Legnini, a margine del plenum, rispondendo a una domanda sulla vicenda della Banca Etruria e sul capo della procura di Arezzo, Roberto Rossi, che è anche consulente del governo.

"Questo è l'oggetto dell'accertamento. E' tutto da verificare se questa incompatibilità vi fosse o meno, le attività di indagine sono andate avanti, faremo una valutazione approfondita e serena", ha spiegato Legnini.

Gli articoli più letti
Governo
## Renzi si ritira, "Doloroso, ma necessario"
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Al via totoministri, possibili conferma Boschi e arrivo Fassino
Governo
Di Maio:no M5s altri governi,Renzi dovrebbe sparire da politica
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina