sabato 10 dicembre | 10:01
pubblicato il 20/feb/2013 17:40

Balneari: da Regione Liguria nuovo no a direttiva Bolkestein

(ASCA) - Genova, 20 feb - Direttiva Ue Bolkestein fra punti di confronto delle regioni con il governo che verra'. E sull'avvio di una nuova trattativa per trovare rapidamente una soluzione per un provvedimento che nel 2020 imporra' l'asta per le concessioni balneari', e' sicuramente schierata la Liguria fra le piu' 'colpite' dalla Bolkestein. E' fra le piu' 'battagliere' a fianco degli operatori del comparto. Lo ha anticipato in mattinata l'assessore all'Urbanistica e Demanio della Regione Liguria, Gabriele Cascino intervenendo al convegno sulla direttiva Bolkestein alla Fiera di Roma nell'ambito di Ybob-Your business on the beach, il salone professionale del settore balneare e dell'open air aperto fino a venerdi', dopo che la giunta regionale, venerdi' scorso, aveva varato le nuove regole di apertura degli stabilimenti balneari e delle spiagge libere attrezzate.

L'obiettivo, informa una nota della regione Liguria, e' dare al comparto balneare le certezze indispensabili a far ripartire gli investimenti e l'occupazione attraverso una proroga importante. I cinque anni che fanno slittare la scadenza delle concessioni dal 2015 al 2020 frutto di un fortuito emendamento alla legge di Stabilita' sono meglio di niente, ''ma non servono a nulla, non risolve il problema. Ci vuole una soluzione definitiva che garantisca gli investimenti privati e quelli pubblici e l'occupazione nel settore balneare nell'indotto, ha spiegato Cascino.

In pratica, la Liguria chiede al governo un percorso che consideri in maniera diversa la disciplina delle concessioni demaniali per gli stabilimenti balneari ''in quanto imprese particolari nel contesto delle aziende turistiche europee''.

E fatti concreti e adempimenti normativi che diano agli operatori le assicurazioni necessarie e indispensabili per programmare la loro attivita' futura.

com/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina