martedì 17 gennaio | 21:09
pubblicato il 28/mar/2011 18:45

Bagnasco:Basta reclamizzare e recriminare,a Italia serve dialogo

Paese ha estremo bisogno ricomporsi.Politica sia seria e concreta

Bagnasco:Basta reclamizzare e recriminare,a Italia serve dialogo

Roma, 28 mar. (askanews) - "C'è bisogno che tutti agiamo senza troppo reclamizzare e senza continuamente recriminare": lo ha detto il card. Angelo Bagnasco, presidente dei vescovi italiani, in un passaggio della prolusione al Consiglio permanente della Cei dedicata alla politica italiana. "L'Italia ha un estremo bisogno di ricomporsi, quasi raccogliendosi in se stessa e radunando le proprie energie migliori, per metterle tutte in circolo e produrre un passo in avanti, fuori dagli immobilismi come dai proclami apodittici", ha detto Bagnasco. "Non tocca a noi Vescovi - ha sottolineato - suggerire spinte di tipo politico, e dunque neppure di misurare i tempi o cadenzare i passi della comunità civile. Possiamo invece ricordare a tutti le conclusioni tratte da quanto ogni giorno osserviamo: il Paese ha un insopprimibile bisogno che si parta dai dati della realtà". Per l'arcivescovo di Genova, in questo senso, "c'è bisogno di una riflessione partecipata, al fine di scegliere e rispondere. C'è bisogno che tutti agiamo senza troppo reclamizzare e senza continuamente recriminare, avendo il gusto di stupire la comunità nazionale per il fervore dell'impegno, per la capacità di dialogo, per l'efficacia delle azioni, utilizzando al meglio tempi, spazi, occasioni". "Più che di scomuniche reciproche, la collettività ha bisogno - ha affermato ancora Bagnasco - di una seria dialettica, che esalti i ruoli a ciascuno affidati dal cittadino-elettore. E' a partire dall'applicazione alle urgenze congiunturali, che è preferibile recuperare - tessera dopo tessera - il mosaico di una visione, di cui pure si sente la necessità: la visione cioè di dove stiamo andando, e perché dobbiamo affrontare determinati sacrifici. In questa stagione, tuttavia, conviene farsi guidare anzitutto dal criterio della concretezza: essa dà credibilità".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa