sabato 21 gennaio | 06:13
pubblicato il 02/apr/2014 18:12

Bagnasco: tutti invocano riforme e rinnovamento, ma non per sé

"Strutture dello Stato siano più agili e meno costose"

Bagnasco: tutti invocano riforme e rinnovamento, ma non per sé

Genova (askanews) - "Non bisogna essere disfattisti o distruttori per principio ma bisogna anche guardare, in base alle esigenze e alle nuove circostanze, a delle strutture dello Stato più agili e meno costose e quindi più efficaci". Parla di riforme e non risparmia qualche stoccata ai politici, il presidente della Cei e arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco, parlando della riforma del Senato a margine dell'inaugurazione del nuovo blocco operatorio dell'ospedale pediatrico Gaslini."Certamente sono favorevole ad uno snellimento che tutti abbiamo sempre invocato negli anni trascorsi. Tutti invocano questo rinnovamento anche strutturale, basta non essere rinnovati".

Gli articoli più letti
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4