martedì 21 febbraio | 15:46
pubblicato il 23/set/2013 17:31

Bagnasco: tenuta sociale non dipende da leggi ma da solidita' famiglia

(ASCA) - Roma, 23 set - ''La tenuta sociale non dipende in primo luogo dalle leggi, ma dalla solidita' della famiglia, aperta alla trasmissione della vita e prima palestra di legami''. Lo ha detto il presidente della Cei, il card.

Angelo Bagnasco, nella prolusione del Consiglio permanente dei vescovi italiani.

''Nel 'noi' della famiglia - ha spiegato il card. Bagnasco - cresce l''io' di ogni individuo, e si rafforza il 'noi' sociale. Si impara a riconoscere e superare l'individualismo che ripiega su di se' e strangola la persona, e si scopre, radicandola, la cultura dell'incontro''. Per questa ragione, ha sottolineato il card. Bagnasco, ''lo Stato non e' necessitato a impegnarsi con ogni desiderio individuale o relazione, ma solo con quelle realta' che hanno rilevanza per il 'corpo sociale' nel suo presente e nel suo futuro''.

dab/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia