domenica 04 dicembre | 22:06
pubblicato il 11/ott/2013 12:00

Bagnasco: Su immigrazione basta dichiarazioni che restano parole

Tema clandestinità va affrontato da Ue con urgenza

Bagnasco: Su immigrazione basta dichiarazioni che restano parole

Genova, 11 ott. (askanews) - "Il tema dei clandestini ma più in generale dell'immigrazione deve essere assolutamente affrontato in termini urgenti, senza dichiarazioni che poi rimangono parole". Lo ha affermato questa mattina a Genova il presidente della Cei e arcivescovo del capoluogo ligure, cardinale Angelo Bagnasco, a margine di un convegno sulla famiglia. Ai giornalisti che gli chiedevano se sia un controsenso celebrare funerali di Stato per immigrati che quando riescono ad arrivare vivi in Italia vengono considerati automaticamente clandestini, il presidente della Cei ha risposto: "Questo fa pensare, questo doppio registro in un certo senso esprime una difficoltà anche oggettiva. Allora -ha concluso- ancora una volta si chiama in causa l'Europa perché l'Italia è la porta d'Europa e non può essere lasciata sola".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari