domenica 26 febbraio | 18:30
pubblicato il 19/dic/2013 20:15

Bagnasco: politici non siano attaccati al potere e agli onori

(ASCA) - Roma, 19 dic - ''Dobbiamo rimuovere gli impedimenti e l'attaccamento disordinato al potere, ai piaceri, agli onori, tutte cose che concentrano la nostra attenzione su noi stessi e la distraggono dai veri problemi della gente''. Lo ha detto il presidente della Cei, il card. Angelo Bagnasco, nell'omelia della messa, per i senatori e i deputati della Repubblica Italiana in preparazione del Natale, celebrata a Roma, nella Chiesa di S. Maria sopra Minerva. Per il presidente dei vescovi italiani e' inoltre necessario ''colmare i buchi dell' indifferenza e dell'egoismo con la compassione e la solidarieta'''. Le ''strade storte'', ha aggiunto il porporato, ''vanno raddrizzate: quante volte non siamo determinati e pronti nel seguire la via del bene e preferiamo percorsi obliqui, forse piu' utili agli interessi personali ma lontani dalla realta'.

Preghiamo perche' la nostra vita rimanga un cantiere aperto alla verita' per costruire insieme la casa comune dove tutti, specialmente i poveri e i deboli, possano trovare giustizia e solidarieta'''.

dab/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech