giovedì 19 gennaio | 18:16
pubblicato il 06/mag/2013 19:33

Bagnasco: Andreotti è stato un grande statista - VideoDoc

Protagonista di un grande periodo della nostra storia

Bagnasco: Andreotti è stato un grande statista - VideoDoc

Genova, (askanews) - "E' stato un grande statista da tutti riconosciuto come tale, un protagonista di un grande periodo nella nostra storia italiana". Lo ha dichiarato il presidente della Cei e arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco, commentando la morte di Giulio Andreotti a margine di una messa per gli studenti universitari celebrata nel capoluogo ligure."Spero -ha aggiunto- che tutti noi, ripensando alla sua storia, possiamo prendere opportuni insegnamenti nel considerare il bene per l'Italia" perché "lo statista -ha concluso il presidente della Cei- è colui che, come è noto, non guarda solamente al domani ma guarda molto più lontano e quindi cerca di affrontare i problemi particolari in un'ottica, in un'orizzonte, non di giorni, di mesi ma di anni".

Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
M5s
Grillo lancia il "reddito universale": confronto è su idea futuro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio, 9 orologi atomici in avaria sui 18 satelliti di Galileo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale